mercoledì, dicembre 03, 2014

3 Dicembre. The gift: Hot chocolate!



 I'm a gifted gifter....diceva così la mia compagna di stanza polacca quando nelle settimane prima delle feste aveva iniziato a scambiarsi vorticosamente regali e regalini con le amiche, chiaramente tutte cose fatte a mano, perchè di spendere na lira non se ne parlava o perlomeno solo la materia prima, poi si metteva a inventare, reciclare, costruire con le sue manine dorate....
Io non ce l'ho tanto il dono della manualità, sono abbastanza casinista e prima che una cosa mi riesca benino devo rifarla almeno un paio di volte, beati i manuali, che trasformano in oro tutto quello che toccano, io posso solo fsrmi il c...e incrociare le dita.

Comunque, una cosa semplice, semplice  in cui qualsiasi imbranato potrebbe cimentarsi è la cioccolata calda, anche alcuni uomini, direi, se non aggiungono nastrini possono farcela.



L'idea è lineare: confezionate un vasetto da regalare.
Riempitelo con i 3 ingredienti base per la cioccolata calda, ossia: cioccolato, zucchero e fecola per addensare.

Poi lo personalizzate con qualche etichetta o un bigliettino e lo consegnate.





I regali sono belli proprio quando sono inaspettati e questo, per lo meno, strapperà un sorriso, soprattutto se lo riceveremo da una persona che difficilmente si prende la briga di fare qcosa a mano per noi, quindi non esitate, è facile e di grande effetto.





A volte bisogna pur dimostrare alle persone a cui teniamo il nostro affetto anche con  i gesti più stupidi.



 Vi consiglio di confezionare vasetti monotazza o al massimo da due, se sapete che verrà bevuto in coppia, la filosofia di questo regalio sarrebbe proprio un momento di benessere esclusivo solo per quella persona, la destinataria del vostro vasetto e del vostro affetto!